“PENNETTE INTEGRALI ZUCCHINE, BOTTARGA E ZAFFERANO”

pennette

Rieccomi con un’altra ricetta!!! Volevo intitolarla con un nome fantasioso, sullo stile della prima ricetta; ho pensato a qualcosa con le parole “oro”, “fiori” tipo “”fiori oro in riva al mare” ma ve l’ho risparmiato, non vorrei peggiorare la già dubbia opinione che vi sarete fatti del mio quoziente intellettivo. Oggi al supermercato il mio sguardo è stato rapito da queste bellissime zucchine con tanto di rigoglioso fiore in capocchia, non ho potuto fare a meno di prenderne un paio per condirci un bel piatto di pasta. Inizialmente la ricetta prevedeva solo zucchine e zafferano, poi ho deciso di dare una sferzata decisa di sapore, a questo ortaggio delicato, con un tocco di bottarga. Tutta soddisfatta del matrimonio ben riuscito, mi sono preparata anche un contorno di melanzana, affettata sottilissima, che ho provato a cuocere direttamente nella padella dove avevo saltato la pasta; il risultato dell’esperimento è stato un contorno così delizioso che me lo sono spolverata in un attimo, neanche il tempo di fare una foto per il blog. Ora vi lascio in pace a leggere la ricetta, buona lettura! Al prossimo post!

Ingredienti (per una persona):

80 gr pennette integrali

2 zucchine di media grandezza con fiore

bottarga

zafferano

aglio

olio

sale

pepe

Procedimento:

Buttate la pasta in acqua salata; tagliate le zucchine a dadini e soffriggetele in padella con olio e uno spicchio d’aglio schiacciato, salate (non troppo perchè la bottarga è abbastanza saporita) e pepate.I fiori di zucca tagliateli a striscioline e metteteli da parte. Aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta nella padella delle zucchine e unite a queste anche la bottarga grattugiata facendola sciogliere per creare un fondo cremoso. Scolate la pasta un paio di minuti prima del termine, tenete da parte un po’ d’acqua, e finite la cottura nella padella amalgamando con il sugo; versate lo zafferano facendo in modo che si sciolga e distribuisca uniformemente, aiutatevi con l’acqua di cottura. All’ultimo aggiungete le striscioline di fiori di zucca, mescolate qualche secondo e servite aggiungendo qualche scaglia di bottarga in ogni piatto e una spolverata di pepe.

Nota:

Non comprate la bottarga già grattugiata, che non sa di molto, ma quella  intera da grattugiare sul momento. Alle zucchine potete sostituire altre verdure, ad esempio  porri,  carciofi o  cavolfiore (quest’ultimo sbollentatelo un paio di minuti prima di buttarlo in padella) seguendo lo stesso procedimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...